Un pesce leggero e senza lische, lo storione

Il pesce azzurro e le sue caratteristiche
26 Luglio 2017
Dopo le vacanze quello che resta è il ricordo del buon cibo
29 Agosto 2017
Show all

Uno dei pesci più grandi d’acqua dolce e salmastra diffuso in Europa, lo storione, famoso per offrire carni pregiate e caviale è un pesce prezioso per i suoi numerosi valori nutrizionali e il sapore.

Le carni dello storione sono ricche di Omega 3 e hanno un elevato potere proteico, ma la sua particolarità è quella di non avere lische e questo non pone il problema dello scarto. Possiede minerali fondamentali per il nostro organismo: potassio, ferro, calcio, fosforo, magnesio e vitamine e  il valore calorico delle carni oscilla dalle 100 alle 135 calorie per 100g.

Tra le varietà di storione come il Beluga, Stellato, Russo, il Bianco è quello più pregiato, per via delle sue carni delicate e morbide che  lo rendono anche  un alimento  antiossidante.

Proprio per via della sua delicatezza,lo storione è indicato  per l’alimentazione infantile, nonché per migliorare i tessuti interni, il derma, la vista, le ossa, le attività cerebrali degli adulti e degli anziani. E’ rapido da cuocere e si possono preparare diversi piatti.

Grazie ad accurati controlli, lo storione è un pesce che può essere consumato crudo e non richiede l’abbattimento termico per l’inattivazione dei parassiti (in quanto non presenti nell’ambiente di allevamento), questo consente di congelare il prodotto avanzato, inoltre nella fase di congelamento non perde qualità e la polpa mantiene la sua caratteristica compattezza.

Nell’antichità, greci e latini consideravano prelibatissima la carne di storione tanto da celebrarlo come re dei banchetti, non solo per la sua bontà, ama che per ciò che rappresentava, era infatti considerato simbolo di forza e vitalità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *